droug

 

 

Qualche giorno fa riflettevo

su una frase che dicevo senza pensare:

Si alla droga. Legalize it!

MA

Mi accorsi che non l’avrei mai

accettata!

La droga.

Si sa, la sua assuefazione

fa in modo che chi la

assuma…

non ne possa + fare a meno.

AVREI MAI ACCETTATO CIò?

no.

Io mi considero indipendente

non sopporterei di sapere che la mia vita

dipendesse da una sigaretta

o pasticca, la mia serenità

da una siringa.

LA VOLETE?

PRENDETELA

Ma la vita và affrontata lucidamente.

PERCHè

Dipendere dal

governo

o dalla

droga,

sempre dipendenza

è. Io la penso

così. E voi?

Annunci

Informazioni su Artemis

Vent'anni circa, sarda, studia giapponese a Bologna. Coltiva parecchi hobbies, fra cui il disegno, i manga, gli anime, la scrittura e la cucina. Il suo sogno è andare in Giappone.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a droug

  1. Anatol ha detto:

    Ciao piccola artemis,
    E\’ sempre un piacere parlare con te, per quanto riguarda il 68 credo sia stata l\’alba di una nuova visione del reale, una presa di coscienza reale e passionale che ha reso una generazione partecipe del propio essere e soprattuto della propia vitale funzionalità( termine orribile) collettiva.
    Si dovrebbe avere più cura della propia storia e sensibilizzare su una tematicaimportante come quella della memoria, sono contento che a te interessi tutto quello che riguarda gli eventi della contestazione se cerchi bene puoi trovare documenti importanti alcuni dei quali impressionanti.
    Un saluto sognante
    Baolariel

  2. =El GaTo Ska= ha detto:

    hola compagna,
    come il CHE ci insegna,una rivoluzione è possibile solo se c\’è un disagio profondo,radicato e condiviso dalla stragrande maggioranza della popolazione,una necessità di sovvertire un determinato stato di cose…e a te sembra che in Italia ci sia tutto questo?!Io credo che ci sia + ke altro un tiepido malcontento generale…ed è del tutto assente il fervore rivoluzionario,assolutamente necessario x la riuscita di una rivoluzione.
    Purtroppo,sembra ke  la gente non voglia (e a volte non possa),vedere i mali di questa società,e ke quindi non sia,secondo il mio modesto parere,preparata a qlcs di qst genere..
    x quanto riguarda il tema della droga..
    é un dato di fatto ke vi è in Italia cm in tutto il resto del mondo un considerevole numero di tossicodipendenti,ke come tutti sappiamo,hanno chi più,chi meno,assoluto bisogno di una determinata sostanza..e non si può far finta che questa parte della popolazione non c sia.
    detto ciò secondo me non dovresti pensare alla legalizzazione(parlo di legalizzazione delle droghe leggere) come a un fatto negativo,che non potrebbe far altro che aumentare il numero dei tossicodipendenti(t faccio notare ke in olanda,il numero di morti x tossicodipendenza è inferiore al nostro).
    dovresti pensare che la legalizzazione,(da distinguere con la  liberalizzazione),se controllata,potrebbe "eliminare" una parte considerevole del traffico di stupefacenti,quella che riguarda il traffico delle cosiddette droghe leggere.Si potrebbe quindi ridurre il narcotraffico,combattere la malavita e dare un colpo ben assestato alle associazioni mafiose.
    Concludo col dire che non è non legalizzando le droghe che si combatte la tossicodipendenza.un vero programma di lotta,dovrebbe prevedere un\’informazione VALIDA,che sappia esprimere obbiettivamente i rischi che derivano dall\’uso di determinate sostanze,avvicinare i tossicodipendenti ai servizi di assistenza,e non,come spesso succede,escluderli dalla società.
    Questo è ciò che penso,poi sta a te fare il punto della situazione.Hasta siempre!

  3. patti ha detto:

    eeeeee giulia !!!!!!!

  4. Anatol ha detto:

    Artemis sn secoli che nn si ci sente come stai?
     
    che domanda idiota ma è l\’unica cosa che mi viene in mente
     
    passa da me e fatti viva ciao bellissima…..
     
    baolariel

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...